VACCINI IN FARMACIA. PREVISTE PRENOTAZIONI MA NON SOMMINISTRAZIONI

VACCINI IN FARMACIA. PREVISTE PRENOTAZIONI MA NON SOMMINISTRAZIONI

Prorogate fino al 30 aprile le esenzioni per reddito

Nelle farmacie pugliesi sono possibili le prenotazioni ma non ancora le vaccinazioni in quanto l’accordo quadro siglato lunedì dal Governo con “Federfarma” sarà recepito nei prossimi giorni.
Per ora, quindi, nelle farmacie regionali, accreditate al servizio “Farmacup”, le persone di età compresa tra i 60 e i 79 anni possono verificare se è stata disposta la loro prenotazione che non avviene più su sollecitazione da parte degli utenti, ma viene fatta in automatico dal sistema sanitario regionale. La verifica viene effettuata dai farmacisti, collegandosi al Cup delle rispettive Asl e inserendo il codice fiscale degli utenti.
Sempre in tema di Covid 19, inoltre, dalla Regione hanno deciso di prorogare di un altro mese, fino al 30 aprile, gli attestati provvisori di esenzione per reddito relativi alle condizioni di cui ai codici E01, E02, E03, E04, E94, E95 ed E96. La decisione è finalizzata a ridurre allo stretto indispensabile le occasioni di affollamento agli sportelli delle Aziende sanitarie locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.