UN PERCORSO CICLOPEDONALE PER COLLEGARE L’EX CEMENTERIA AL CENTRO ABITATO DI MODUGNO

UN PERCORSO CICLOPEDONALE PER COLLEGARE L’EX CEMENTERIA AL CENTRO ABITATO DI MODUGNO

Una passeggiata di circa 700 metri

Un percorso di quasi 700 metri, interamente pedonale e ciclabile. È la nuova opera di valorizzazione del parco Pinuccio Loiacono, che unirà il centro abitato con l’area dell’ex cementeria. Si svilupperà lungo il sentiero che nel passato i tanti operai modugnesi percorrevano a piedi o in bici per recarsi a lavoro. Sarà anche un percorso educativo perchè ai lati della strada, saranno previsti pannelli esplicativi e learning-windows, che approfondiranno i tre temi della sostenibilità energetica, ambientale e conservazione del patrimonio storico-culturale. La passeggiata terminerà nell’area del belvedere che si affaccia sul laghetto della cava.

“La riqualificazione rapida dell’area è una delle priorità per la città di Modugno – scrive il primo cittadino Nicola Bonasia – concetto che abbiamo ribadito anche durante la recente visita dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci. Un’opera condivisa dalla nostra amministrazione comunale con la proprietà Italgen e i loro consulenti, ing. Giuseppe Cataldo e arch. Nicola Sacco”. La creazione del nuovo percorso servirà anche a incrementare la sicurezza dell’area. Troppe volte, infatti, avventori soprattutto giovani entrano senza permesso nel sito, a rischio anche della propria incolumità.

“Nessuno può permettersi di entrare, di fare jogging o arrivare in bicicletta – specifica Bonasia – È vietato. Voglio ricordare a tutti che l’area è privata, oltre che pericolosa: chi è sorpreso al suo interno potrebbe incorrere in denunce penali e in multe molto salate. In fondo si tratta di avere un po’ di pazienza: Modugno potrà finalmente vantare una nuova area naturale e destinata alle attività ricreative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.