SPACCIAVA AI DOMICILIARI. ARRESTATO UN 36ENNE MODUGNESE

SPACCIAVA AI DOMICILIARI. ARRESTATO UN 36ENNE MODUGNESE

Ad incastrarlo la presenza di consumatori noti in zona

Continuano gli arresti per spaccio di droga a Modugno. Questa volta a finire in manette è stato P.N., un pregiudicato che era agli arresti domiciliari.
I carabinieri della sezione radiomobile, durante i vari controlli per verificare il rispetto delle prescrizioni cui era sottoposto, avevano notato la presenza, in zona, di soggetti dediti all’uso di sostanze stupefacenti. I carabinieri della sezione radiomobile, durante I canonici controlli per la verifica del rispetto dei domiciliari, si erano insospettito della presenza di consumatori noti ed abituali nelle vicinanze dell’abitazione del pregiudicato.
Durante l’ennesimo controllo, il 36enne è stato sottoposto a una perquisizione domiciliare all’esito della quale sono stati rinvenuti 54 grammi di hashish, suddivisa in 11 dosi, oltre a un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento e taglio.
Al fine di eludere il controllo, l’uomo aveva occultato l’hashish in un torrino del terrazzo confinante, riconducibile ad un’abitazione attigua alla sua, da tempo disabitata e non accessibile a terzi. Loggia che raggiungeva servendosi di un rialzo appositamente collocato. In casa, i carabinieri hanno poi trovato il materiale da taglio e da confezionamento.
L’uomo è stato arrestato e posto nuovamente ai domiciliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.