MODUGNO SI AGGIUDICA IL BANDO: “PINQUA – QUALITÁ DELL’ABITARE”

MODUGNO SI AGGIUDICA IL BANDO: “PINQUA – QUALITÁ DELL’ABITARE”

Per il restyling della città 1milione e 200mila euro

Modugno vince il bando “Pinqua” e si rifà il look. La città è stata selezionata come destinataria di un cospicuo finanziamento nell’ambito del Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua).

Il bando ministeriale mira a premiare progetti che puntino alla riqualificazione e riorganizzazione del patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale e incremento dello stesso; rifunzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati anche attraverso la rigenerazione del tessuto urbano e socioeconomico e all’uso temporaneo; miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani e della dotazione di servizi e delle infrastrutture urbano-locali; rigenerazione di aree e spazi già costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa, incrementando la qualità ambientale e migliorando la resilienza ai cambiamenti climatici anche attraverso l’uso di operazioni di densificazione; individuazione e utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano nonché di processi partecipativi, anche finalizzati all’autocostruzione.

Il progetto presentato dalla nostra città è risultato idoneo e vincitore di 1milione e 200mila euro che serviranno per operare un restyling di alcune aree della città.

Sono state scelte per gli interventi di riqualificazione Piazza De Nicola, Piazza A. Moro e Piazza Einaudi. Saranno realizzate aree ludiche e sportive, pavimentazioni più curate e sostenibili che consentiranno il ripristino della permeabilità del suolo, riqualificazione dei parcheggi ed installazione di raingarden verticali.

“Ci abbiamo creduto, abbiamo incrociato le dita ed ora finalmente possiamo esultare – scrive il sindaco Nicola Bonasia che ha dato la notizia sulla sua pagina istituzionale Facebook – La nostra città diventerà più bella, più vivibile, più verde e sostenibile. E sempre più a misura di famiglie.

Merito di un lavoro di squadra fantastico, del preziosissimo supporto degli uffici dei Lavori Pubblici, dell’Assessore Beppe Montebruno e dell’amministrazione tutta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.