UN NUOVO CENTRO ANTI-VIOLENZA A MODUGNO

UN NUOVO CENTRO ANTI-VIOLENZA A MODUGNO

Sorgerá in piazza De Nicola

Uno spazio per creare, anche a Modugno, un Centro di ascolto e antiviolenza.
Dove? Nell’immobile, al momento (in parte) inutilizzato e a disposizione dell’amministrazione comunale, situato al civico 15 di piazza De Nicola.
La giunta cittadina ha approvato, qualche giorno fa, un Atto di indirizzo ad hoc per dare il via all’iter burocratico e non solo affinchè il centro diventi presto realtà.
Il provvedimento, licenziato dopo la relazione dell’assessore ai Servizi sociali Gaetana Di Lella della Malva, è diretta conseguenza di quello che è stato stabilito a marzo, allorchè “si è disposto di procedere all’affidamento del servizio denominato Centro Antiviolenza per donne e minori vittime di violenza per i Comuni di Modugno, Bitetto e Bitritto per la durata di 18 mesi, con aggiudicazione in favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa”, e gli atti di gara prevedevano, inoltre, che i tre Comuni avrebbero dovuto mettere a disposizione dell’aggiudicatario immobili idonei per lo svolgimento del servizio. Da palazzo Santa Croce, allora, hanno scelto l’immobile in piazza De Nicola.
La sede sarà concessa in comodato d’uso gratuito all’associazione che svolgerà il servizio, fatto salvo il rimborso per le utenze e il pagamento della TARI, ed è stata scelta perché ritenuta idonea nel garantire protezione, privacy e riservatezza alle donne vittime di violenza diversamente dagli uffici della centralissima viale della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.