CENTOMILA EURO PER LE SCUOLE MODUGNESI

CENTOMILA EURO PER LE SCUOLE MODUGNESI

Per preparare al meglio gli istituti al ritorno alla didattica in presenza

Un assegno di quasi 100mila euro per far partire, tra circa un mese, l’anno scolastico in totale sicurezza.
La somma arriva direttamente dal ministero della Pubblica Istruzione, ed è quella – il totale è di 350 milioni di euro – stanziata dal Governo nel decreto sostegni bis.
Le risorse dovranno essere utilizzate per l’acquisto di dispositivi di protezione e di materiale per l’igiene individuale o degli ambienti, per interventi a favore della didattica per le studentesse e gli studenti con disabilità, disturbi specifici di apprendimento e altri bisogni educativi speciali, per potenziare gli strumenti digitali, per favorire l’inclusione e contrastare la dispersione scolastica attraverso il potenziamento dell’offerta formativa. I fondi si potranno utilizzare anche per adattare gli spazi interni ed esterni degli istituti per garantire lo svolgimento delle lezioni in sicurezza o per l’acquisto di servizi professionali, di formazione e di assistenza tecnica per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per l’assistenza medico-sanitaria e psicologica. Si potranno acquistare strumenti per l’aerazione e quanto ritenuto utile per migliorare le condizioni di sicurezza all’interno degli Istituti.
A Modugno, allora, ci saranno 35mila euro per “Don Lorenzo Milani”, più di 37mila per l’istituto di via Napoli, e poco più di 25mila per la “De Amicis”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.