IL SOGNO DI FAR CONOSCERE MODUGNO NEGLI U.S.A. UN RICORDO DI AGOSTINO RUCCIA

IL SOGNO DI FAR CONOSCERE MODUGNO NEGLI U.S.A. UN RICORDO DI AGOSTINO RUCCIA

Recentemente scomparso in un incidente stradale mentre era in sella alla sua moto

Aveva una grande passione per la natura, dedizione per la terra e un dolce sorriso. Ci ha lasciato qualche giorno fa Agostino Ruccia, storico proprietario di una delle realtà commerciali più identitarie e conosciute della nostra città: l’Agriturismo il Petrato. A portarlo via un incidente stradale con la sua moto, avvenuto in America, dove si era trasferito con il sogno di far conoscere Modugno nel mondo grazie al suo Truck Food. Lo ha chiamato proprio “Il Petraro”, per portare con sé un po’ della sua città natale.

Chi scrive ha passato buona parte dei suoi momenti speciali e familiari nella struttura che Agostino ha sempre gestito con amore e dedizione. Ai miei occhi di bambina e adolescente sembrava un gigante buono. Sempre gentile e scherzoso, faceva sentire a casa tutti coloro che venivano a pranzare nel suo agriturismo.

La città ha perduto uno strenuo sostenitore del rispetto del territorio e della natura. Fino all’ultimo, nella sua lotta per la vita, i modugnesi si sono stretti, anche da lontano, alla famiglia attraverso messaggi di incoraggiamento e una raccolta fondi.

La sua grandezza d’animo si è mostrata anche nella scelta di donare gli organi, per permettere ad altri di poter continuare a vivere. Agostino Ruccia sarà sempre un simbolo per Modugno e rimarrà sicuramente vivo nel ricordodei bei momenti di chiunque l’avesse conosciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.