SAN ROCCO E SAN NICOLA DA TOLENTINO. LA FESTA HA INIZIO

SAN ROCCO E SAN NICOLA DA TOLENTINO. LA FESTA HA INIZIO

Tutti gli eventi della tre giorni dedicata ai patroni della Città

Hanno ufficialmente inizio le celebrazioni per la festa tanto attesa di Modugno. Dopo due anni si ritorna in piazza per festeggiare San Rocco e san Nicola da Tolentino. A causa delle elezioni la festa è stata anticipata di una settimana, ma questo nulla toglie alla devozione e alle tradizioni che tornano dopo lo stop della pandemia. Ieri pomeriggio l’apertura della mostra fotografica in memoria di Peppino Longo e Nicola Del Zotti, nel chiostro del palazzo Santa Croce, l’apertura del mercatino di Hobbistica e un corteo, con una rappresentanza dei bersaglieri, per la deposizione di una corona di fiori al monumento ai Caduti. Questa mattina risveglio con il concerto bandistico del gruppo “Santa Cecilia” di Modugno. Questa sera, alle 20, musica in Casarmonica con la “Grande orchestra italiana”, diretta dal maestro Simone Mezzapesa e lo spettacolo di danza “Ballano le stelle”, a cura della scuola New Hollywood del maestro Dino Vergaro, in piazza Sedile.

Domenica, alle 9, giro per le vie della città dei gruppi bandistici “Santa Cecilia” e “F.Casavola”, alle 10 matinè musicale con concerto della banda “Città di Bari”, diretta dal maestro Palmisano. Alle 13 l’evento tanto atteso, il lancio della mongolfiera artistica, a cura del comitato Feste Patronali, realizzata dal maestro Biagio di Rella, di Ruvo di Puglia. Quest’anno la mongolfiera sarà dedicata a Peppino Longo. Partenza della processione dell’immagine di San Rocco, che tornerà in chiesa Matrice alle 13,30; a seguire spettacolo pirotecnico a cura della Pirofantasia modugnese. La festa riprende alle 19, con l’esibizione delle street band per le vie della città e musica leggera e balli di gruppo, a cura di Dj Azzurra e Miky, in villa comunale e, per i più piccoli, spettacolo di burattini, bolle di sapone, trampolieri e sculture di palloncini, alle 19.30. Spettacolo di magia del mago Luciano ed esibizione di clownerie con Sir Pippo Clown, spettacoli offerti dalle associazioni “Mani Tese e “Avis Modugno”, in collaborazione con il Comitato Feste patronali.

Lunedì 19, giorno dedicato ai festeggiamenti per san Nicola da Tolentino. Risveglio con il concerto bandistico “F.Casavola” e mercatino dell’Hobbismo e artigianato. Alle 19.30, in piazza Sedile, solenne consegna delle chiavi della città, da parte del sindaco Nicola Bonasia, al santo patrono e lancio della mongolfiera artistica. Esibizione della banda “Città di Bitornto”, musica leggera e balli di gruppo, con Dj Azzurra e Miky, nella zona antistante la Bibblioteca comunale. Alle 20.30 rientro della processione in piazza Sedile e lancio della mongolfiera artistica, realizzata dal maestro Biagio Di Rella e spettacolo pirotecnico, offerto dalla famiglia Martino Guglielmo. Gran finale con lo spettacolo piromusicale a cura della Pirofantasia modugnese, nella zona antistante il mercato coperto.

Ma la festa non termina lunedì. Continua martedì 20, con lo spettacolo di Cabaret e musica “Una serata d’estate tra le stelle”, offerto dalla famiglia Calia in memoria del papà Domenico. Durante la serata verranno consegnati dei riconoscimenti a cittadini modugnesi per i risultati brillanti raggiunti in ambito professionale, che hanno dato lustro alla città.

(Foto a cura di Domenico Amenduni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.