IL PRESIDIO DEL LIBRO DI MODUGNO ORGANIZZA: IL TORNEO LETTERARIO DI NATALE

IL PRESIDIO DEL LIBRO DI MODUGNO ORGANIZZA: IL TORNEO LETTERARIO DI NATALE

In collaborazione con scuole e associazioni della Città

Quale sarà il libro di Natale 2020? Lo potranno decidere tutti coloro che vorranno giocare con il Presidio del libro di Modugno al Torneo Letterario di Natale. Un gioco liberamente ispirato all’idea del Torneo letterario di Robinson e Repubblica, ma più interattivo. Già perché a decidere chi vincerà il titolo di miglior libro di Natale dell’anno saranno i modugnesi e tutti coloro che voteranno sul blog del Presidio del libro. Ci saranno 4 gironi, per ognuno dei quali le squadre, capitanate da un referente e composte da tre elementi ciascuna, voteranno il migliore tra due titoli loro assegnati. In totale i titoli sono 12, tutti rigorosamente a tema Natale. I migliori 4 titoli, uno per ogni girone, saranno ammessi alla semifinale. Qui ognuna delle squadre del libro vincitore del girone dovrà impegnarsi per farsi votare a miglior libro di Natale 2020. Come? Attraverso dei video, di 2 minuti ciascuno e post che possano coinvolgere i lettori al voto e alla lettura del libro. I video saranno caricati sul blog del Presidio del libro e i migliori due si contenderanno il titolo di Libro di Natale 2020. Giocheranno con i componenti del Presidio del libro di Modugno i ragazzi della scuola secondaria di secondo grado Tommaso Fiore, guidati dalle insegnanti e dalla preside Sara Giannetto, e le associazioni Piazza Pubblica, Nuove Frontiere e Reti Amiche.
“In un tempo in cui sembra che tutto si avvizzisca e si diradi, teniamo vivo il desiderio di incontrarci e facciamo della lettura di un buon libro un gioco che ci faccia gareggiare e divertire tutti insieme giovani e adulti – afferma la responsabile del progetto Lella Ruccia – Non possiamo incontrarci in presenza, ma possiamo condividere la lettura di un classico o di un buon libro e sentirci tutti a bordo di uno stesso vagone letterario, facendo coesistere il cartaceo e il digitale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.