CARABINIERI DI MODUGNO ARRESTANO PREGIUDICATO PER SPACCIO DI DROGA IN CENTRO

CARABINIERI DI MODUGNO ARRESTANO PREGIUDICATO PER SPACCIO DI DROGA IN CENTRO

Il 44enne si spostava in bici per non destare sospetti

Ieri sera i carabinieri della Compagnia di Modugno hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, C.F., 44enne, noto pregiudicato del luogo.
Da tempo i militari erano sulle tracce dell’uomo che, per sfuggire ai controlli, si muoveva con disinvoltura nei vicoli del centro storico con una bici elettrica. Aveva scelto proprio il cuore di Modugno per spacciare in tranquillità, e qui incontrava i vari clienti, talvolta giovani. I carabinieri, allora, hanno svolto diversi servizi a piedi fino a individuare un monovano, non distante dall’abitazione dello spacciatore, dove l’uomo si recava ogni qualvolta veniva avvicinato dai clienti.
E Ieri sera, allora, i militari, appostati, hanno assistito all’incontro tra il 44enne e una donna, ancora in via di identificazione. Dopo l’incontro, lo spacciatore ha raggiunto il monovano, entrando per prelevare le sostanze stupefacenti. Una volta uscito, è stato sorpreso con dieci dosi tra cocaina, marijuana e hashish per un peso di circa 18 grammi, una somma di 640 euro, frutto dell’illecita attività di spaccio, nonché tre telefoni cellulari sui quali veniva contattato dai numerosi clienti.
Le sostanze e il denaro sono stati sequestrati, mentre per l’uomo sono scattate le manette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.