GIORNATA MONDIALE DEL MALATO. “VIVERE A COLORI” MODUGNO VICINO A CHI SOFFRE

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO. “VIVERE A COLORI” MODUGNO VICINO A CHI SOFFRE

“Anche se lontani, il nostro sorriso per i malati”

I volontari dell’associazione “Vivere a Colori” da sempre vicini ai malati, nella giornata mondiale del malato si stringono virtualmente attorno a chi soffre. Non potendolo festeggiare fisicamente, hanno celebrato la giornata, istituita il 13 maggio 1992 da papa Giovanni Paolo II, sulla loro pagina Facebook ricordando, con foto di repertorio, tutti i momenti in cui hanno portato la loro gioia e nasi rossi nelle corsie. Bambini e adulti hanno riso alle loro gag, dimenticando per un attimo i loro malanni. Quest’anno l’abbraccio dei clown è stato virtuale, ma sono pronti a ricominciare più volenterosi e determinati che mai a far sorridere.
“Nella giornata del malato ci siamo sentiti un po’ tristi a non poter stare con i bambini e con coloro che abbiamo la missione di risollevare, sia pur per poco – spiega una delle volontarie – ma siamo sicuri che presto potremo ritornare alla nostra missione”. In questo periodo di allontanamento dai pazienti i clown volontari si stanno dedicando alla formazione, per essere ancora più spassosi e gioiosi quando si potranno nuovamente scatenare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.