L’OMAGGIO AD EDDA CUTRIGNELLI E IL ROSSO NEGATO

L’OMAGGIO AD EDDA CUTRIGNELLI E IL ROSSO NEGATO

Voleva un simbolo anti-violenza anche al Cecilia

Edda Cutrignelli, 52 anni, del Quartiere Cecilia, voleva un simbolo nel suo quartiere. Una panchina rossa contro la violenza sulle donne. La storica attivista del Partito Democratico si è sempre spesa per la sua piccola realtà. Impegnata nel sociale e attenta e sensibile ai problemi di chi ci vive, aveva notato che in occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne, in tutto il territorio modugnese erano state installate le panchine rosse, simbolo della lotta. Ma al Cecilia no. Il suo sogno era quello di vedere il simbolo anche nel suo quartiere, ma la sua scomparsa improvvisa ne ha impedito la realizzazione. Per onorare i suoi sforzi e il suo impegno tre consiglieri comunali, Fabrizio Cramarossa, Giovanna Bellino e Vito Silvestri, anche segretario del Pd locale, con le amiche di Edda che avevano realizzato con lei lo spettacolo teatrale “Mai più rosso sangue ” nel 2013, avevano protocollato, il 4 gennaio, identificando il 7 la panchina di via Toscana, la formale richiesta per l’installazione. Tutti i costi sarebbero stati a carico dei sottoscrittori. Non ottenendo risposta dall’amministrazione, sono stati fatti ulteriori solleciti, in data 6 e 12 febbraio. Non confidando più nella possibilità di farlo sul territorio modugnese, i richiedenti si sono rivolti, il 24 Febbraio, al comune di Bari sperando di avere più fortuna. L’autorizzazione da Modugno è arrivata il 4 marzo, ma parziale. Si autorizzava l’apposizione della targa, ma non la pitturazione di rosso. I consiglieri hanno quindi chiesto formali spiegazioni al sindaco che ha affermato di non sapere della richiesta anche di pitturazione e che avrebbe dato una risposta in merito. Quest’ultima, come fanno sapere i richiedenti, non è attualmente ancora arrivata. Hanno avuto peró maggiore fortuna con il comune di Bari che, il 9 marzo, ha accettato la richiesta, sottoscritta anche dal Movimento Nuove Frontiere, completa. Edda avrà finalmente la sua panchina, rossa, ma l’avrà a Bari, nel vicino quartiere San Paolo. Non nel suo quartiere, non a Modugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.