RAPINATORE ARRESTATO DAL NUCLEO OPERATIVO DI MODUGNO

RAPINATORE ARRESTATO DAL NUCLEO OPERATIVO DI MODUGNO

Si nascondeva in un’autorimessa

Si nascondeva in un’autorimessa di Modugno M.C, un rapinatore da tempo noto alle forze dell’ordine. Sul 58enne pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari a seguito di varie condanne inflittegli per i reati di associazione a delinquere e rapina, per fatti commessi tra il 2014 ed il 2017 nei territori di Potenza, Foggia, Bari e provincia.
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Modugno l’hanno tratto in arresto, sorprendendo nel suo nascondiglio. Non avendo scampo né vie di fuga, non ha potuto far altro che seguire i militari.
Condotto prima presso gli uffici del comando per espletare le formalità di rito e ricevere copia del provvedimento a suo carico, è stato poi tradotto presso la casa circondariale di Bari ove dovrà scontare una pena di anni quattro, mesi sei e giorni otto di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.