PUGLIA VICINA ALLA ZONA ARANCIONE

PUGLIA VICINA ALLA ZONA ARANCIONE

Lunedì l’atteso cambio di colore
Il presidente Emiliano sull’aumento dei contagi: “Causa della Pasqua”

“Molto probabilmente da lunedì torneremo in zona arancione perché, effettivamente, adesso la curva ha ricominciato a scendere in picchiata”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervistato questa mattina durante la trasmissione “Coffee break” su La7. Il governatore ha ricordato che in Puglia “siamo in zona rossa (già da oltre un mese, dal 15 marzo, ndr) per i pranzi e gli incontri di Pasqua: capisco perfettamente che nella tradizione pugliese andare a trovare la mamma è fondamentale, però è anche pericolosissimo. Noi in Puglia eravamo in una discesa verticale, ma sono bastati i due giorni di Pasqua per riprendere e azzerare il lavoro di due settimane perché” la variante inglese del coronavirus “è velocissima nel contagio”.
Il presidente, poi, ha lanciato un appello per l’ormai imminente stagione estiva: “Andare in giro durante l’estate fuori dalla Puglia o dall’Italia, è una cosa che sconsiglio radicalmente. Anche per questo stiamo progettando un sistema di turismo in cui sto chiedendo ai pugliesi che l’anno scorso se ne andarono in giro per l’Europa riportando tutte le varianti del mondo, di starsi a casa come diciamo noi. Perché la Puglia è bellissima e in questo modo ciascun pugliese dà una mano a un altro pugliese a tenere aperta la sua attività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.