IL TEATRO MODUGNESE RIPARTE CON IL GARAGE DEL PETRUZZELLI

IL TEATRO MODUGNESE RIPARTE CON IL GARAGE DEL PETRUZZELLI

Una palestra artistica e di vita

Una piccola realtà quella del Garage del Petruzzelli, ma dove si gioca a fare teatro sul serio. Roberto Petruzzelli, attore poliedrico, guida un gruppo di 20 aspiranti attori che chiama garagisti (eccoli: Annamaria Lattarulo; Lucia Cramarossa; Gaia Rimoli; Tina D’Ostuni; Ornella Carlino; Adriana Cuccovillo; Gianni Barracane; Anna Schiraldi; Mariella Pastoressa; Aurora Del Zotti; Enzo Rana; Giuseppe Di Ciaula; Teresa Cardone; Sarah Pofi; Donatella Pascazio; Daniela Saliani; Annamaria Granieri; Giovanna Cucinelli; Nietta Guastadisegni; Patrizia Gesuita; Angela Fragrassi; Marcella Taurino; Tiziana Nuzzo).Lui, Roberto, che è arrivato al mondo del teatro facendo il chirichetto, insegna con passione tecniche di recitazione, espressione e mimica. Una vera palestra teatrale ma anche di vita; già perché chi decide di mettersi in gioco e calcare il palcoscenico del garage lo fa per mettersi alla prova, superare la timidezza, riconoscere se stessi, dedicarsi ad una passione, stare bene.
È stato un vero ritorno per Roberto Petruzzelli, che si è sempre rifiutato di insegnare a distanza perché “Il teatro o lo si vive e si respira o non è teatro”. Non c’è bisogno di grandi platee, basta anche un solo spettatore per far scattare la magia del teatro.
E questa magia l’hanno portata in scena i garagisti che, in un saggio, hanno fatto vivere i pezzi, scritti proprio da loro. Tra i temi non poteva mancare il Covid, ma anche l’ozio della reclusione che è anche un modo per ripensare se stessi, e la grandiosità della luna.

(Video girato e prodotto da Domenico Amenduni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.