SCARICAVANO ILLEGALMENTE SCARTI DI POTATURA SULLA MODUGNO-CARBONARA. DENUNCIATI

SCARICAVANO ILLEGALMENTE SCARTI DI POTATURA SULLA MODUGNO-CARBONARA. DENUNCIATI

Sanzione per 3mila euro sequestro del mezzo per l’azienda

Era regolarmente iscritta regolarmente all’albo dei Gestori Ambientali la ditta sanzionata per aver abbandonato scarti di rifiuti da potatura nell’ambiente. Gli agenti di polizia locale di Bari hanno così denunciato due operai della ditta colti sul fatto dagli agenti di polizia locale. Seguendo il mezzo, risultato sospetto, gli inquirenti sono arrivati nel punto in cui i due stavano scaricando, sulla strada provinciale Modugno Carbonara, ben 10 metri cubi di materiale.

Immediata la denuncia per i dipendenti (e successivamente per il titolare dell’azienda), per abbandono incontrollato di rifiuti. Scattata anche una multa da più di 3mila euro per la mancata compilazione del Formulario di identificazione dei rifiuti.

“Questo genere di rifiuti abbandonati si presta a divenire cuscino per il successivo scarico illecito di rifiuti pericolosi per dare modo in seguito all’accensione e distruzione delle tracce dell’attività illecita – spiegano dal comando di polizia locale – pertanto risulta efficace l’attività di prevenzione e di accertamento di questa tipologia di reato contravvenzionale che ai meno attenti può apparire come un illecito minore”.

Il mezzo utilizzato per lo sversamento è stato sequestrato e ora è a disposizione dell’organo inquirente per l’eventuale successiva confisca. Anche l’area, di proprietà del Comune di Bari, è stata posta sotto sequestro per la successiva bonifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.