FURTO DI FERRO IN UNA FABBRICA ABBANDONATA A MODUGNO. ARRESTATI QUATTRO PREGIUDICATI

FURTO DI FERRO IN UNA FABBRICA ABBANDONATA A MODUGNO. ARRESTATI QUATTRO PREGIUDICATI

Avevano già sottratto una cinquantina di tubi di acciaio

Anche se la zona industriale di Modugno sta vedendo qualche piccolo cenno di ripresa con nuove aziende che investono dall’estero, sono purtroppo ancora tanti i capannoni abbandonati che diventano facile preda per furti e vandalismo.

Proprio questa mattina sono stati colti con le mani nel sacco i 4 malviventi che, hanno tentato di rubare materiale metallico da un’ex fabbrica di divani. Il colpo però è stato sventato dai carabinieri della compagnia di Modugno che, grazie ad una segnalazione, ha impedito ai ladri di compiere la loro opera. Passando vicino alla fabbrica, in via delle Violette alle 9 di questa mattina, gli inquirenti hanno notato che, nonostante i cancelli fossero chiusi, uno di questi aveva un lucchetto forzato. Quindi entrati nello stabilimento hanno scoperto i quattro malviventi che avevano già caricato in auto una cinquantina di tubi in acciaio, della lunghezza di 70 centimetri, simili ai sostegni per tavoli e scrivanie. Nel corso della perquisizione i militari hanno trovato numerosi attrezzi atti allo scasso, un apparato POS e, nella tasca di uno dei ladri, un coltello da cucina con una lama da 38 cm. L’auto sulla quale viaggiavano i quattro era anche priva di copertura assicurativa.

Sono scattate quindi le manette per F.M. 48enne, S.D. 41enne, D.G.F. 68enne e P.P.C. 43enne, tutti pregiudicati e già noti alle forze dell’ordine per reati dello stesso genere.

I ladri sono stati sottoposti agli arresti domiciliari e i Carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro del mezzo, della refurtiva e dell’arma da taglio.

Leggi anche :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.