ASILO COMUNALE INTITOLATO AD UNA PICCOLA VITTIMA DELLA MALASANITÁ

ASILO COMUNALE INTITOLATO AD UNA PICCOLA VITTIMA DELLA MALASANITÁ

Oggi l’inaugurazione. L’assessore Tania Di Lella: ”Un segno di speranza”

Si chiamerà “I passi di Alice” l’asilo nido di via Verdi inaugurato questa mattina a Modugno.

Un nome che vuole essere un omaggio alla piccola Alice Mele, una bambina torinese che, nel 2018, a soli due anni è stata vittima di malasanità. A causa di una caduta inspiegabile la piccola fu portata dai suoi genitori, Nicola Mele e Rita Abrescia, al pronto soccorso. Qui i medici avrebbero scambiato i dolori della piccola, dovuti ad un’emorragia celebrale, per gastrite. Rimandata a casa la piccola ha iniziato a peggiorare, a non reagire più agli stimoli e a dare di stomaco. Il trasferimento al Regina Margherita quando, ormai, per la bimba non c’era più nulla da fare. Per ricordare questo piccolo angelo, e i passi che avrebbe mosso se fosse sopravvissuta ad una semplice caduta dal lettone, è stato scelto il nome della struttura modugnese.

“Se Alice fosse stata tra noi, – ha detto l’assessore al Welfare Tania Di Lella – avrebbe mosso i suoi primi passi qui nel nostro asilo comunale a lei oggi intitolato.

Un messaggio tangibile, un segno di speranza affinché casi come quello di cui è stata vittima, non accadano mai più”.

Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Nicola Bonasia, l’onorevole Ubaldo Pagano e i genitori della bambina.

“Un ricordo importante per la famiglia e una comunità che ricorderà la loro piccola per sempre – commenta l’onorevole Pagano – Un segnale di presenza dove nascono gli adulti del domani”

L’asilo, ha fatto sapere il sindaco Nicola Bonasia, è stato candidato per un progetto di ampliamento.

“Siamo felici di offrire un momento come questo in un luogo così importante per la formazione – spiega – teniamo particolarmente ai progetti che migliorano l’offerta formativa e ci auguriamo che il piano di finanziamento, presentato per l’ampiamento della struttura, possa essere accettato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.