UNA NUOVA GUIDA TURISTICA PER FAR RIPARTIRE L’ECONOMIA

UNA NUOVA GUIDA TURISTICA PER FAR RIPARTIRE L’ECONOMIA

Redatta da Confcommercio Modugno con il patrocinio gratuito del Comune

Modugno riparte dal commercio dopo lo stop del Covid. E lo fa con una nuova guida turistica. Era già stata redatta una guida, completamente illustrata e con dovizia di particolari sulla storia dei monumenti Modugnesi, redatta dalla Proloco di Modugno nel 2006 e vincitrice anche del premio “Dattini” della città di Assisi, ma questa nuova guida completerà il percorso perché porterà la storia di Modugno sugli smartphone di tutti i turisti. Curata da Confcommercio Modugno, in collaborazione con il direttore della rivista Nuovi Orientamenti e memoria storica Raffaele Macina, con il patrocinio gratuito del Comune, questa nuova guida avrà sulla copertina un Quarcode che permetterà di poterla scaricare comodamente sul proprio smartphone e averla sempre con sé. Oltre a descrizioni e cenni storici degli scorci più belli, la guida contiene anche spazi dedicati alla promozione di numerose attività del territorio, che hanno collaborato con Confcommercio per la redazione della nuova opera.
«La guida sarà distribuita a tutte le attività produttive che hanno collaborato alla sua realizzazione – spiega la referente di Confcommercio Modugno Roberta Chionno – ma la consegneremo anche a quei negozianti che non hanno partecipato all’iniziativa. Speriamo in questo modo di poter farla conoscere e contribuire a pubblicizzare le bellezze della città e le nostre attività commerciali anche al di fuori del territorio».
Quella delle guide turistiche è un’idea su ampia scala, che tocca anche altre città come Cerignola, Andria, Trani, Triggiano, Capurso, Acquaviva, Santeramo, Cassano, Gioia del Colle, Canosa, Terlizzi.
«Tutte le opere saranno messe in rete – fa sapere – in modo tale che ogni città possa consultare e arricchirsi con le informazioni contenute in quelle dedicate alle altre realtà che hanno aderito. A Modugno si potrà ritirare la guida nella sede di Confcommercio, alla Proloco ma anche nelle sedi dell’assessorato alla Cultura. Alcune copie saranno reperibili anche in aeroporto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.