PROROGATA LA CASSA INTEGRAZIONE PER I DIPENDENTI BARITECH DI MODUGNO

PROROGATA LA CASSA INTEGRAZIONE PER I DIPENDENTI BARITECH DI MODUGNO

La deputata Francesca Anna Ruggiero: “Con il rifinanziamento della cassa integrazione continuiamo a sostenere economicamente i dipendenti”

Un nuovo piano industriale per la Baritech, ex Osram, di Modugno. Dopo la minaccia di 138 licenziamenti, l’azienda aveva avviato un piano di cassa integrazione che, però, sarebbe scaduto il 21 aprile. Fortunatamente si è provveduto ad un rifinanziamento della cassa, che durerà fino a fine anno. A darne l’annuncio la deputata bitontina pentastellata Francesca Anna Ruggiero.

“La cassa integrazione per l’intero organico dei dipendenti della sede di Modugno della Baritech Operations Srl, in scadenza il 21 aprile, sarà rifinanziata fino alla fine di quest’anno. L’accordo è stato raggiunto ieri ad una riunione che si è svolta presso il Ministero del Lavoro, alla presenza dei rappresentanti della società, sindacati e istituzioni locali”. Così la deputata pugliese Francesca Anna Ruggiero, capogruppo M5S in commissione Affari sociali. “Mi sono sin da subito – continua – interessata della vertenza, ascoltando lavoratori e rappresentanze sindacali e sollecitando i ministeri competenti, anche attraverso un ordine del giorno approvato alla Camera la scorsa settimana, per sciogliere i nodi più urgenti. Come è noto, Baritech è un’azienda che negli ultimi anni ha avviato una riconversione dell’attività industriale nella produzione di mascherine per superare le difficoltà di mercato e tutelare i posti di lavoro. Con il rifinanziamento della cassa integrazione continuiamo a sostenere economicamente i dipendenti. Anche la Regione Puglia è chiamata a fare la sua parte in questo senso” conclude la deputata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.