A MODUGNO UNA RIVOLUZIONE PER CANI E GATTI

A MODUGNO UNA RIVOLUZIONE PER CANI E GATTI

Infopoint, lettiere ecologiche e tessere per curatori di colonie feline

A Modugno si è avviata una bella rivoluzione per quanto riguarda il miglioramento della vita degli amici a quattro zampe. Ieri sono state distribuite 32 tessere ufficiali che normano e riconoscono legalmente i curatori di colonie feline. Questo provvedimento permetterà non solo di riconoscere il lavoro che, quotidianamente, i curatori fanno nel garantire cibo e acqua ai felini, ma anche diramare le annose questioni che spesso creano screzi tra i condomini e i meno sensibili al tema. In alcuni quartieri queste tensioni sono sfociate anche in aggressioni verbali e ricorso al metodo delle esche avvelenate da parte di chi vede i felini come un fastidio e fonte di sporcizia.

“Oggi – ha spiegato l’assessore Spizzico – l’impegno di questi volontari viene ufficialmente riconosciuto e istituzionalizzato. Dall’inizio del nostro mandato abbiamo coinvolto le associazioni animaliste del territorio e programmato le varie attività da realizzare”.

Sono state anche avviate convenzioni tra Comune e associazioni per sterilizzare 60 gatti a colonia , ma non è tutto. Il 2 giugno verrà inaugurato, nel parco San Pio, un infopoint che permetterà di dare informazioni, facilitare le adozioni e supportare tutti coloro che hanno un animale domestico, anche per scongiurare l’annoso problema dell’abbandono estivo. Ma si pensa anche all’ambiente. Verranno infatti distribuite, a chi ne farà richiesta rispondendo ad un bando e nell’ottica di prevenzione della creazione di rifiuto, 74 lettiere vegetali, per un totale di 500euro, completamente biodegradabili. Un modo per far del bene all’ambiente, ma anche alle tasche dei proprietari dei felini domestici.

“È solo l’inizio di un percorso di tutela – ha spiegato il sindaco Bonasia – che andrà avanti nei prossimi mesi anche con progetti dedicati a cani ed altri animali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.