CHIESA DI SANTA MARIA DI MODUGNO. UN PATRIMONIO DA SALVARE

CHIESA DI SANTA MARIA DI MODUGNO. UN PATRIMONIO DA SALVARE

Una petizione per inserire il plesso tra i luoghi del cuore del Fai

Per salvare la chiesa di Santa Maria di Modugno una petizione per inserire il monumento tra i luoghi del cuore del Fai. Il plesso, originariamente intitolato alla Vergine Assunta, è stato sempre considerato dalla storiografia locale e dalla tradizione popolare la chiesa del primo nucleo abitato del paese.
La chiesa era già un rudere nel 1733, essendo stata distrutta ad opera dei Saraceni, che nel 992 devastarono il territorio barese. L’arciprete N. Flora cercò, nel 1748, di recuperare con lavori di restauro almeno la navata centrale. Quantunque lontana dall’abitato e semi diroccata tuttavia, fino all’inizio del secolo trascorso, la chiesa di S. Maria di Modugno ha goduto di cura e venerazione particolare da parte del clero e della popolazione che due volte l’anno, il 25 aprile e il 15 agosto vi si recava in processione e vi celebrava la Santa Messa in forma solenne. L’Arciprete Affatati nel 1829 intervenne con ulteriori restauri ma, nel 1938, sul finire dell’inverno, la copertura a botte crollò. Rovinata così anche la navata superstite, i resti dell’edificio furono adattati a casa colonica e successivamente, fino alla fine degli anni ’70 a sede di uno scalificio artigiano. Quello che oggi resta in piedi della struttura sono la facciata e i muri perimetrali, ad eccezione del muro di sinistra. La copertura è interamente crollata lasciando un ampio spazio scoperto.
Ma la bellezza e la storia di questo plesso, che l’ex presidente della Proloco Modugno Michele Ventrella ha sempre curato con amore, provvedendo alla pulizia dei luoghi e a farne conoscere la storia, non deve andare persa. Per questo motivo un gruppo di cittadini, costituitisi del movimento “Amici di Santa Maria”, stanno perorando l’inserimento della struttura nel censimento dei luoghi da non dimenticare, promosso dal Fai e da Intesa san Paolo.
«Luogo del cuore di tanti cittadini – scrivono nella petizione – oggi l’incuria e il quasi abbandono stanno minacciando lo stato di questo piccolo tesoro. Grazie al censimento la chiesa può essere riportata all’attenzione pubblica e trovare forze necessarie per il suo recupero».

Per votare il plesso a Luogo del cuore Fai clicca qui:

https://fondoambiente.it/luoghi/chiesa-di-santa-maria-di-modugno?ldc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.