UN NUOVO VOLTO PER IL QUARTIERE CECILIA

UN NUOVO VOLTO PER IL QUARTIERE CECILIA

Dopo l’interramento dell’elettrodotto arriva il restyle

Un nuovo look per il quartiere Cecilia. La zona più periferica di Modugno ha, per anni, dovuto convivere con due elementi che rappresentavano delle pesanti fratture per il territorio. La prima, l’ecomostro, un palazzone mai terminato nella costruzione che dopo ben trent’anni ha lasciato il posto ad un parchetto, e l’elettrodotto che lo taglia da nord a sud. Da qualche giorno la notizia del definitivo interramento della struttura, grazie ai lavori di prosecuzione della metropolitana, che collegherà la stazione “Cecilia” a quella delle “Regioni”. Grazie all’abbattimento dei tralicci, il quartiere avrà tutto un altro look. Non solo sarà più moderno, collegato in modo più funzionale al centro città e a Bari e soprattutto libero dai noti tralicci che deturpano l’ambiente, ma un completo restyling degli spazi liberi con aree verdi, giostrine e nuovi arredi e la completa risistemazione dell’area compresa tra via Ancona, via G. La Pira e via Sicilia.

È il risultato dell’approvazione della variante urbanistica, avvenuta durante l’ultimo Consiglio comunale, con il conseguente nulla osta definitivo al progetto di Ferrotramviaria che predisporrà la gara per l’appalto per i lavori del secondo lotto.
«Un risultato davvero importante – afferma il sindaco Nicola Bonasia – frutto di due anni di colloqui serrati con ministero dello Sviluppo Economico, Assessorato ai Trasporti Regione Puglia e Comune di Bari per superare i numerosi ostacoli burocratici».

Il nuovo volto del Cecilia inizierà proprio dalla riqualificazione della zona dove prima sorgeva l’ecomostro. Attualmente il parco della Legalità, voluto dalla precedente amministrazione Magrone, non presenta attrezzature per il divertimento dei più piccoli e, sebbene aperto quotidianamente, è poco vissuto. Questo intervento, promette il sindaco, è solo uno delle importanti azioni di riqualificazione previste per il quartiere Cecilia.

«Dalla prossima settimana – fa sapere Bonasia – il parco della Legalità sarà interessato da un intervento di installazione di nuove giostrine e arredi per bambini, per renderlo uno spazio più vivibile e vissuto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.