“Sicurezza stradale e vivibilità nei centri urbani”. Se ne parla mercoledì sera a Modugno

“Sicurezza stradale e vivibilità nei centri urbani”. Se ne parla mercoledì sera a Modugno

L’evento è organizzato da “Rinascita per Modugno” e “Sicuro e felice ets” (Ente terzo settore)

Avrà per tema “La sicurezza stradale, la viabilità e la vivibilità dei centri urbani” l’evento organizzato da “Rinascita per Modugno”, l’associazione nata oltre quattro anni fa e guidata da Antonio Stragapede e che torna a incontrare la città dopo la pandemia. 

L’evento, che si svolgerà mercoledì 30 novembre alle 18.30 nella sala “Beatrice Romita”, al comando della polizia municipale (via Maranda, 52), è organizzato anche con “Sicuro e felice ets” (Ente terzo settore), associazione nata il 25 gennaio 2020 per volontà dell’attuale Presidente Filippo Bonacci, e esattamente a dieci anni dalla scomparsa del fratello Felice a causa di sinistro stradale, e porta avanti la sensibilizzazione alla sicurezza stradale e incentivare alla donazione del sangue del plasma e degli altri emocomponenti. I relatori saranno Antonio La Scala, avvocato, che parlerà della normativa sulla sicurezza stradale e viabilità e Fabio Campese, sempre avvocato, a relazionare sulle leggi che tutelano tutti coloro che rimangono o uccisi o feriti dopo un incidente stradale. Ci sarà anche l’intervento del vicesindaco nonchè assessore alla Mobilità sostenibile Beppe Montebruno, che illustrerà come l’amministrazione comunale si sta attrezzando per rendere più vivibile Modugno attraverso la viabilità più consona e più vicina ai cittadini. 

La serata sarà introdotta da Filippo Bonacci, Presidente di “Sicuro e felice sts” e dai saluti istituzionali del Sindaco Nicola Bonasia. Moderatore sarà Antonio Stragapede, Presidente di “Rinascita per Modugno”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.