INCENDIO “RECUPERI PUGLIESI”. ECCO I VALORI REGISTRATI A 24 ORE DAL ROGO

INCENDIO “RECUPERI PUGLIESI”. ECCO I VALORI REGISTRATI A 24 ORE DAL ROGO

Miglioramento questa mattina, ma valori comunque superiori alla media di inizio anno

A 24 ore dall’incendio che ha interessato la ditta “Recuperi pugliesi”, che si occupa di recuperi di materiale di vario tipo, situata nella zona industriale di Modugno, si inizia a delineare un quadro sulla qualità dell’aria nella zona. Arpa Puglia non ha ancora reso noti gli esiti dei controlli sulle sue centraline, ma ci si può iniziare a fare un’idea con i dati che sono stati pubblicati dall’Istituto superiore per la Protezione e ricerca ambientale (Ispra). Analizzando, con l’aiuto del tecnico ambientale Michele Carrieri, i dati pubblicati sul sito dell’istituto sulla centralina En-04 situata nella zona del quartiere San Paolo, risulta, rispetto a ieri, un miglioramento del valore Pm 10 nell’aria, valore che rappresenta l’Insieme di sostanze solide e liquide, con diametro inferiore a 10 micron, che derivano in genere dalle emissioni di autoveicoli, processi industriali, fenomeni naturali. Oggi, con misurazione fino alle quattro di questa mattina, il valore risulta rientrato nella media giornaliera, con un valore limite di 50µg/m³, con un dato di 30,98µg/m³. Sicuramente, come ha spiegato il tecnico ambientale, il vento ha fatto molto per migliorare la situazione, ma non c’è da abbassare la guardie. Ieri, infatti, la stessa centralina ha misurato, a poche ore dallo scoppio dell’incendio, un valore 10 volte più alto del normale, con 103,43µg/m³. Considerando che il D.lgs. 155/2010 ha impostato un valore giornaliero massimo di 50µg/m³, e che nell’arco dell’anno non si debba superare per più di 35 volte il limite annuo, che ha media annuale di 40µg/m³, capiamo bene come, almeno in base al valore PM 10, la situazione non sia da prendere alla leggera. La stessa centralina, fino al 12 gennaio, aveva misurato un valore medio di 15µg/m³. Oggi continua la restrizione, imposta dal primo cittadino Nicola Bonasia, riguardante l’obbligo di tenere le finestre chiuse e uscire solo se strettamente necessario. L’ordinanza avrà validità fino alle 16.

Per maggiori informazioni clicca qui:

INCENDIO “RECUPERI PUGLIESI”. L’ORDINANZA DEL SINDACO BONASIA – (cardonews.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.