POSTA CENTRALE. MANCA IL PRESIDIO DELLA PROTEZIONE CIVILE

POSTA CENTRALE. MANCA IL PRESIDIO DELLA PROTEZIONE CIVILE

La tenda non è stata montata

Questa mattina, nelle vicinanze dell’ufficio della Posta centrale di Modugno, la tenda della Protezione Civile non è stata montata. A farlo sapere la segnalazione di alcuni utenti che hanno ritenuto strana la mancanza del presidio. Un polo di tutela e sicurezza, soprattutto in questo periodo di pandemia, che garantiva il mantenimento del distanziamento, la misurazione della temperatura e l’ordine. Una strana e grave mancanza, ai danni della tutela dei cittadini. Ancor più perché oggi c’è stato il primo giorno di pagamento delle pensioni, con le classiche file e affollamenti di rito, nonostante la divisione in lettere e la possibilità di prenotare il posto in fila on-line. La tenda potrebbe essere montata già da domani, anche in vista dell’allerta meteo arancione, per forte vento, diramata per domani. Essa rappresenta un vero e proprio Pma, punto medico avanzato, di primo soccorso grazie anche alla presenza dei volontari dell’Univol. Dato il numero di persone anziane che si recheranno alla posta per ritirare la pensione, i più fragili e a rischio di contagio Covid, e l’affollamento che inevitabilmente si crea con il pagamento delle pensioni, risulta ancora più strano che il polo di assistenza non sia stato allestito. Contattato l’assessore alla Polizia locale e Protezione civile, nonché vicesindaco Beppe Montebruno, al momento non c’è stata risposta al perché della mancata presenza della tenda. In attesa, ci si augura, per il bene dei cittadini, che sia installata quanto prima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.