IL COMUNE DI MODUGNO PROROGA LA SCADENZA DELL’ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

IL COMUNE DI MODUGNO PROROGA LA SCADENZA DELL’ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

Si potranno usare fino al 30 aprile per 8 ore al giorno

La primavera stenta ad arrivare e le temperature sono ancora molto basse. Proprio per questo in molte case il riscaldamento è ancora acceso, anche se non si potrebbe. Già perché di norma il termosifone può essere acceso fino al 14 aprile, per un massimo di 20 ore al giorno. Ma il freddo continua e a causa delle numerose ore passate in casa, causa la quarantena e le restrizioni in atto da Covid19, l’esigenza di calore è anche più impellente. Per questo il sindaco Nicola Bonasia ha emanato oggi un’ordinanza che permetterà di tenere accessi gli impianti termici di riscaldamento fino al 30 aprile.
“È stata considerata la particolarità del momento emergenziale in atto – si legge nella delibera- e la necessità di assicurare ai cittadini del territorio comunale condizioni di maggior comfort possibile in considerazione delle misure di contenimento e dei provvedimenti emanati”.
Un occhio di riguardo questo provvedimento l’ha avuto anche verso i ragazzi che stanno affrontando la didattica digitale integrata (Ddi) e le possibili ripercussione negative sul benessere delle fasce più deboli della popolazione, visto che le previsioni meteorologiche indicano ancora il permanere di temperature minime al di sotto della media stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.