RUBATA LA TARGA IN ONORE DI EDDA CUTRIGNELLI

RUBATA LA TARGA IN ONORE DI EDDA CUTRIGNELLI

Il PD Modugno:” Azione vigliacca e inqualificabile”

Che sia sia trattato di una goliardata o di un atto volontario una cosa è certa: chi ha rubato la targa in onore di Edda Cutrignelli ha offeso la sua memoria e tutte le donne. Due giorni fa la panchina rossa per Edda era stata inaugurata alla presenza dall’assessore allo Sviluppo economico del Comune di Bari, Carla Palone, del vice presidente del Municipio 3 Filippo Colonna, dei consiglieri Panza, Franco, Carli, Magrone e Caradonna, e dei consiglieri comunali di Modugno Bellino e Cramarossa.
Doveva essere un segno per le donne, un gesto di speranza, ma ecco che la violenza, vigliaccamente, ha voluto distruggere quel piccolo bagliore. Grande sconcerto da parte delle amiche di Edda.
“La targa sarà nuovamente al suo posto nel più breve tempo possibile – afferma il segretario del Pd locale Vito Silvestri – questi gesti non possono e non devono passare inosservarti, perché anche questa è violenza. È stato un atto inqualificabile ma che non fermerà la volontà di voler combattere a fianco delle donne”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.