MODUGNO SI RIFÀ IL LOOK

MODUGNO SI RIFÀ IL LOOK

Presentati due nuovi progetti per riqualificare periferie e centro cittadino

Vogliamo cambiare totalmente il volto di questa città. Dal centro ai quartieri più distanti”.

Il sindaco Nicola Bonasia ribadisce le intenzioni proprie e dell’amministrazione comunale e lo fa annunciando i due nuovi progetti che da palazzo santa Croce hanno presentato per strappare nuovi finanziamenti.

Il primo riguarda il centro storico. Il secondo consentirà – qualora arrivasse – di rimettere a nuovo la villa di piazza Garibaldi.

Un progetto – ha evidenziato su Facebook il primo cittadino – che potrebbe essere storico nella sua portata: area fitness, sedute in pietra, aiuole, quattro zone per i giochi ai bambini, specchi d’acqua e tanto verde. L’idea è quella di creare uno spazio versatile, inclusivo, bello da guardare e di cui essere orgogliosi”.

Progetto, inoltre, che sarebbe soltanto uno degli ultimi di una lunga serie di iniziative messe in piedi per riqualificare la città attraverso “una duplice visione: estetica e funzionalità”.

E dunque: “si pensi ad esempio al programma “Qualità dell’abitare” che prevede la riqualificazione di piazza De Nicola e piazza Einaudi; “Educare in Comune” con cui si prevede un nuovo “Ex Chiccolino” o il progetto “Dal bene confiscato al bene riutilizzato” con cui la Città si riappropria di un nuovo spazio di socializzazione, sottratto alla criminalità. Di notevole importanza, poi, l’ampliamento e la riqualificazione dell’asilo nido di via Verdi e il co-finanziamento già ottenuto dalla Regione Puglia per il nuovo Piano di mobilità ciclistica”.

Buone notizie in arrivo anche per il quartiere Porto Torres.

L’aggiornamento è stato fatto nelle scorse ore dal sindaco Nicola Bonasia, che in lungo post su Facebook ha evidenziato come siano in arrivo (buone) nuove su due tra le problematiche più spinose della città.

Per Porto Torres, “stiamo lavorando per portare in Consiglio comunale un provvedimento risolutivo al più presto. È necessario curarne ogni dettaglio ma ci stiamo impegnando per presentarlo entro la fine dell’estate”.

Per le piscine comunali “abbiamo ricevuto validazione del bando in project financing dal Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione – MEPA – e siamo pronti per la pubblicazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.