PROGETTO HAKUNA MATATA. INIZIA L’ESTATE MODUGNESE PER I PIÚ PICCOLI

PROGETTO HAKUNA MATATA. INIZIA L’ESTATE MODUGNESE PER I PIÚ PICCOLI

Stanziati 15mila euro. Progetto aperto anche per chi ha Isee fino a 10mila euro

L’estate è ormai alle porte e per molte famiglie, soprattutto quelle con i genitori che lavorano, si apre la caccia ai centri estivi per minori. Da molti anni, anche con la precedente amministrazione con il progetto “Modugno da amare”, il comune di Modugno ha predisposto delle attività, per i minori di 17 anni, che mirino a stimolare il gioco all’aria aperta, la socialità e la scoperta. Anche quest’anno si sta investendo sul progetto estate per i minori stanziando 15 mila euro che saranno investiti per coprire interamente, o parzialmente, il costo del campo estivo.
Il progetto Hakuna Matata intende sviluppare proposte formative ed innovative per i piccoli modugnesi sulla base di tre macro aree: motoria, naturalistica, creativa, pratica e ambientale.
Potranno partecipare non solo famiglie in carico ai Servizi Sociali,i cui minori saranno, naturalmente, inseriti di default, ma anche altre famiglie, che non versano in condizioni di disagio e che intendano avviare i propri figli minori ad attività estive.
Verrà emanato un avviso pubblico per l’acquisizione di proposte progettuali, innovative e sperimentali, di carattere ludico-ricreativo-laboratoriali rivolte ai minori, da svolgersi nel periodo estivo, finalizzate a favorire opportunità di socializzazione il più possibile allargata, di sviluppo dell’autonomia logico-cognitiva, di pratica ludica e sportiva, per minori di età compresa tra i 3 e 17 anni, da svolgersi nel periodo estivo.
Successivamente a questo verrà emanato un secondo bando per le domande di partecipazione, in base al valore Isee 2021 secondo la seguente modalità:

  • da € 0 a € 3.000,00, sarà riconosciuto l’intero importo della retta settimanale
  • da € 3.001,00 a € 7.000,0 sarà riconosciuto il 50% della retta settimanale
  • da 7.001,00 a € 10.000,00 sarà riconosciuto una riduzione della retta settimanale pari al 15%
    A parità di condizione, sia reddituale che meritocratica si seguirà l’ordine di arrivo delle domande. L’Ente sosterrà l’onere della retta, in forma completa esclusivamente in favore delle famiglie individuate dai servizi sociali del Comune di Modugno. La graduatoria, per ciascuna fascia, sarà stilata partendo dalle famiglie il cui indicatore ISEE sarà più basso.
    “Questo Ente, che è particolarmente attento al mondo dei minori e sensibile alle problematiche riguardanti il mondo della famiglia, dell’infanzia e dell’adolescenza, della disabilità – si legge nella delibera – intende favorire progetti con, alla base, una visione olistica del minore, ovvero progetti implicanti sia un’attenzione alla realizzazione di molteplici attività, ossia alle diverse capacità proprie dell’età del minore, sia, complementarmente, una sensibile attenzione alla relazione con l’Altro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.