VERDE NATALE. L’INIZIATIVA GREEN PER LA SENSIBILIZZAZIONE E IL RICICLO

VERDE NATALE. L’INIZIATIVA GREEN PER LA SENSIBILIZZAZIONE E IL RICICLO

Iniziativa del Comune in collaborazione con Navita e le associazioni Legambiente Modugno, Plastic Free, Maila, Iris, Piazza Pubblica

Sarà un Natale green ed ecologico quello 2021 per Modugno. Domenica prossima, infatti, a meno di 13 giorni dalla festa più attesa dell’anno, nella Villa comunale di Piazza Garibaldi ci sarà una grande manifestazione ambientale che vedrà scendere in piazza varie associazioni del territorio. Dalle 10 alle 13 Legambiente Modugno, Plastic Free, Maila, Iris e Piazza Pubblica, con Navita esporranno creazioni, coordineranno incontri, iniziative e installazioni tutti a tema ambientale. L’evento è stato presentato questa mattina a palazzo Santa Croce, alla presenza del primo cittadino Nicola Bonasia, l’assessore all’Ambiente Gianfranco Spizzico, il presidente di Navita Gennaro Nunziante, il componente del Cda Navita Francesco Roca e l’assessore all’Ambiente del comune di Bari Pietro Petruzzelli. Ad aprire la conferenza il primo cittadino Bonasia, che ha specificato come quella di domenica sarà una vera e propria Eco Festa, per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente
Una vittoria anche per la condivisione quella dichiarata dall’assessore Spizzico, per il quale la festa di domenica è riuscita a mettere insieme tutte le associazioni ambientali, realtà che si prodigano per un unico obiettivo: rendere Modugno un posto migliore e più vivibile.
La lotta contro gli sporcaccioni, con una serrata campagna di sensibilizzazione che coinvolge anche le scuole e le famiglie, deve essere l’obiettivo delle amministrazioni e delle associazioni, ha spiegato il presidente di Navita Nunziante, allo scopo di far capire una volta per tutte che l’ambiente è di tutti e tutti se ne devono occupare
Anche nei piccoli gesti si può fare la differenza. Ecco perché, per l’assessore All’Ambiente di Bari Petruzzelli, promuovere la scelta di acquisti con meno imballaggi costringerebbe le aziende a fare ricerca e diminuire l’impatto ambientale.
Durante la giornata verranno non solo creati dei laboratori per la creazione di allestimenti natalizi con materiali riciclati, ma che esposte delle installazioni fatte da volontari delle associazioni e anche di alunni del plesso Vito Faenza del terzo circolo e lavori della scuola materna e primaria, fatti in occasione della festa dell’albero.
Per tutti coloro che parteciperanno è prevista anche la consegna di un piccolo gadget, un porta cicche, per continuare la lotta contro l’abbandono selvaggio dei mozziconi.

(Video montato da Domenico Amenduni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.