CHE FINE HA FATTO IL NATALE A MODUGNO?

CHE FINE HA FATTO IL NATALE A MODUGNO?

Strade spente e nessuna programmazione ufficiale. La minoranza: “Come mai questo ritardo”?

Giorno dell’Immacolata. La tradizione vuole che entro l’8 dicembre in ogni casa sia pronto l’albero o il presepe. I balconi sono già illuminati da giorni ma le strade della città rimangono spente. Lo scorso anno le luminarie, in questo periodo, erano già state installate. Non solo nel centro cittadino ma anche nelle periferie. In strade che generalmente erano dimenticate. Ma questo Natale stenta a decollare e quelle poche luci e addobbi sono di privati commercianti. In via Roma si sta iniziando a vedere l’installazione di alcune luminarie, ma nelle altre strade neanche l’ombra. Come mai questo ritardo?
A chiederselo anche i consiglieri di minoranza che, con un’interrogazione a firma di Fabrizio Cramarossa, Vito Silvestri, Giovanna Bellino, Giuseppe Nicola Caputo, Raffaele Gramazio e Lorenzo Vasile, hanno fatto notare il ritardo e la mancanza di informazioni condivise sul tema Natale.
“Dopo lo stop causato dalla pandemia, ancora in atto, ci sembra quanto mai importante sapere, a meno di venti giorni dal Natale, quali iniziative sono state messe in campo per incentivare il commercio durante le festività – si legge nella nota – con quali misure di contrasto alla pandemia, alla stregua di molte altre Città, che hanno già pubblicizzato sia un piano di eventi natalizi, che le relative misure di contrasto alla pandemia”.
Un’interrogazione che, purtroppo, non ha avuto spazio nell’ultimo consiglio comunale per ragioni di tempo, ma che contiene quesiti riguardanti l’organizzazione che stenterebbe quest’anno a decollare. C’è un progetto organizzativo e chi lo sta coordinando? Quali fondi sono a disposizione per allestimenti o per eventuale cartellone di eventi? Sono state previste misure di contrasto al covid? Saranno confermate le vie che l’anno scorso hanno ospitato le luminarie?
Nell’interrogazione si fa anche riferimento anche al caso della “renna pubblicitaria” donata lo scorso anno da un privato, che tanto ha fatto parlare.
“Lo scorso anno un privato ha installato una luminaria pubblicitaria su suolo pubblico – conclude l’interrogazione – si prevedono anche quest’anno sponsorizzazioni di installazioni luminose o di eventi? E se sì con quale regolamentazione?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.