PARCO EX CEMENTERIA, 5,5MILIONI PER RENDERLO REALTÁ

PARCO EX CEMENTERIA, 5,5MILIONI PER RENDERLO REALTÁ

Una nuova vita all’ex cementeria della città

Una nuova vita all’ex cementeria della città, che diventerà uno dei polmoni verdi più importanti e belli dell’intero hinterland barese. A Modugno 5,5 milioni di euro dalla Città metropolitana di Bari, provenienti dal Pnrr, un progetto che le due amministrazioni, Magrone prima e Bonasia poi, hanno concretizzato. potrà disporre di una vastissima area verde dal profilo morfologico e paesaggistico complesso ed affascinante, dove si potranno svolgere attività ludico, sportive e ricreative. Gli interventi preserveranno le nicchie ecologiche oggi presenti e la biodiversità delle specie animali e vegetali. Sarà fatto ampio ricorso a tecniche di ingegneria naturalistica senza la necessità di ricorrere all’uso del cemento per far fronte alle differenti criticità e piante, fiori e vegetazione garantiranno l’integrità dei luoghi, accelerando i processi di naturalizzazione. L’area verrà completamente liberata dal cemento e asfalto rimanenti, ospitando quello che diventerà un teatro naturale, adatto ad ospitare grandi eventi. Un’isola galleggiante pedonale permetterà di godere della bellezza del laghetto artificiale della cava, che sarà completamente bonificato. Ci sarà, inoltre, un’area fitness e una per lo sgambamento cani, una zona “belvedere” in posizione privilegiata per attività ricreative e picnic all’ombra di pini secolari e una pista ciclopedonale che collegherà il parco al centro città. Il parco, una volta terminato, sarà intitolato a Giuseppe Loiacono

«Si tratta di un’opera – sottolinea il sindaco modugnese – di grandi proporzioni, destinata a cambiare radicalmente il volto della nostra città, attraverso uno dei più importanti finanziamenti che Modugno abbia mai potuto ottenere nella sua storia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.