TUMORE CEREBRALE ASPORTATO CON PAZIENTE SVEGLIO: UN SUCCESSO

TUMORE CEREBRALE ASPORTATO CON PAZIENTE SVEGLIO: UN SUCCESSO

Al Policlinico di Bari, la tecnica dell’awake surgery

Straordinario intervento chirurgico al Policlinico di Bari: a un bambino di 12 anni è stato asportato un tumore cerebrale, dalle dimensioni di una pallina da ping pong, tenendo il paziente sveglio e collaborativo.

L’intervento è stato eseguito usando la tecnica della chirurgia cerebrale con paziente sveglio, la cosiddetta «awake surgery». È in uso da molti anni e permette il monitoraggio di funzioni cerebrali, come il linguaggio, che non sarebbero valutabili con il paziente in anestesia generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.